Cordone, trattino e stato seguire XRP più in alto in mezzo a Crypto Rally Assurdo

Il mercato del cripto è in una fase in cui gli altcoin del precedente rally, il mercato dei tori del 2017, stanno assolutamente strappando facce.

Mentre il Bitcoin è salito del 5% nelle ultime 24 ore, ci sono una serie di questi altcoin che hanno guadagnato decine di punti percentuali nell’ultimo giorno. Questi includono, ma non sono limitati a Verge, Status, Dash, XRP, XRP, Stellar Lumens, e molti altri.

Molti sono stati colti alla sprovvista da questo rally: pochi giorni fa, la storia narrava che i criptos DeFi come YFI e AAVE sarebbero stati i migliori. Ma a questo punto, ogni moneta che i commercianti sembrano ricordare dal rally del 2017 sta esplodendo più in alto.

2017-Era Crypto Assets Explode Higher

In quella che sembra essere una sorta di mossa coordinata, tutti i beni crittografici più popolari del rally del 2017 stanno iniziando a muoversi seriamente verso l’alto.

Se guardate i siti di tracciamento dei dati come CoinGecko o CoinMarketCap, noterete subito che la maggior parte dei top player nella top 100 sono monete che una volta erano popolari nell’encierro del 2017.

Monete come Verge, Stellar Lumens, Dash, Status, XRP, Ravencoin, Siacoin e altri sono aumentate di oltre il 10% nelle ultime 24 ore.

Si tratta di monete che hanno ampiamente sottoperformato fino al 2018 e al 2019, e anche all’inizio di quest’anno. La sovraperformance di queste monete sembra ora essere correlata a un più ampio spostamento tra i criptoidi DeFi e i criptoidi della vecchia guardia.

Tutti gli occhi su Bitcoin

Tutti gli occhi sembrano però tornare a Bitcoin, mentre la moneta si muove verso il suo precedente alto prezzo di 20.000 dollari.

Edward Cleps, uno dei principali trader di asset cripto, ha condiviso l’immagine vista qui sotto in mezzo al movimento in corso verso l’alto. Come dimostra, egli pensa che una volta che BTC avrà superato decisamente i 20.000 dollari, inizierà a succhiare tutta l’aria dalla stanza e si riprenderà senza altcoin.

L’aspettativa che molti hanno è che una volta che la Bitcoin avrà superato i 20.000 dollari, sia i partecipanti al dettaglio che quelli istituzionali andranno a sifonare tutto il loro capitale in BTC, invece di cercare altri crypto-play a breve termine.

Resta da vedere se questo significa che gli altcoin scenderanno contro il dollaro americano o solo contro il Bitcoin.

Bitcoin on November 10: we are approaching the 2017 record

Continuation or correction? – Bitcoin has just had an explosive week and is getting a little closer to its price record of 2017. Will we see a continuation of the trend this week?

Bitcoin weekly: a convincing trend

Last week, the tension was at its height with Bitcoin tickling its resistance of $ 14,000. A week later, that level was widely broken down, and Bitcoin is trading at $ 15,332 at the time of writing.

The underlying trend is clearly bullish on Bitcoin. We are on price levels not seen for almost 3 years and the weekly closings of January 2018.

In weekly , the configuration is explosive . Bitcoin ends this year 2020 with a bang and is only a few cables away from being able to win the Grail : the ATH of 2017 at 20,000 dollars.

After breaking through $ 14,000, almost no chart resistance is holding us back to continue galloping north. A retest of this level is of course possible, but in no way invalidates the current uptrend of Bitcoin.

Bitcoin in everyday life: consolidation in sight?

The past week has been very bullish for Bitcoin. In the aftermath of the US elections , Bitcoin broke through its resistance of $ 14,000 with force, giving us a very nice bullish candle of 10% , a gain of more than $ 1,400 on the day.

Since then, we are again in the state preceding this beautiful candle: we consolidate .

The price came to test twice the 16,000 dollars without managing to cross them, and this level is for the moment well defended by the sellers. The rare passages under $ 15,000 were quickly swallowed up by buyers. The trend is bullish here too, and Bitcoin is consolidating in this range for now.

Bitcoin popular with its former enemies

Remember! A few years ago , Bitcoin was still considered “rat poison” or “terrorist currency” . Now, the king of cryptos continues to make great allies :

Legendary investor Bill Miller who describes Bitcoin as a safe haven ;
The JP Morgan business bank which recognizes Bitcoin as a credible alternative to gold ;
And maybe even US President Joe Biden? After all, he received huge donations from the cryptosphere for his campaign.

The question we could ask ourselves with such a bullish context is „where is the crowd?“ “ .